Thomas Cossalter e quel Rossoblu’ di Famiglia

Altro talento che non poteva passare inosservato, il nostro Thomas Cossalter è stato per mesi al centro dei pensieri e dell’interesse di diverse Società professionistiche. Alla fine, come il fratello Alex, ha deciso di vestire il rossoblù del Bologna Football Club. In particolare, andrà a far parte della formazione Under 16, il cui raduno è fissato per la mattinata di dopodomani.

Thomas Cossalter, Calcio Giovanissimi Elite, Union Feltre vs Virtusvecomp VeronaQual è il tuo stato d’animo, Tommy? “Sono felice e motivato. Ho visto il centro sportivo il giorno che siamo andati giù, io, Alex ed i nostri genitori: bellissimo, tutto nuovo. So chi è il mister e qualcuno dei futuri compagni l’ho già affrontato sul campo, ma ancora non ci siamo visti di persona. Ci sarà tempo, ed in ogni caso sarà importante che io riesca ad ambientarmi in fretta. Nella prima fase, non sarà poco poter stare in convitto con mio fratello: oltretutto, abbiamo il liceo “Manzoni” proprio lì di fronte, basta attraversare la strada… Situazione ottimale, da questo punto di vista. E poi, com’è normale, inizieranno a formarsi le prime amicizie”.

Cosa ti aspetti da questa tua prima stagione in un calcio di tale livello? “Di far bene come nello scorso campionato. Anzi, meglio. Di giocare tante partite, ed ancor più di giocare divertendomi. Questo è un aspetto essenziale: già stai lontano da casa, se poi viene a mancare il divertimento, è ancora più dura. Comunque, tengo ad una cosa: voglio ringraziare tutte le persone che fino ad oggi mi sono state vicine e che mi hanno aiutato nel mio percorso. A cominciare dai miei compagni di squadra dell’Union Feltre, per passare a mister Ferrigno ed a Sandro Andreolla, uno degli allenatori più bravi che io abbia mai avuto”.

Fatti onore, ragazzo!

Condividi: