Amichevole Union Feltre - Limana

Amichevole | Stagione 2017/2018

12-1

Amichevole, Union Feltre vs Limana

Tabellino

UNION FELTRE PRIMO TEMPO (4-3-3): Borrelli; Pinton, Busatto, Trevisan, Salvadori; Pelizzer, Solagna, Carraro; Cossalter, Pinatti, Fusciello.
UNION FELTRE SECONDO TEMPO (4-3-3): Zannin; Paludetto, Guzzo, Guagnetti, Zonta; Bordin, Tanasa, Gjoshi; Boschet, Madiotto, Stefani.
Allenatore: Andrea Pagan.

LIMANA (4-3-3): Bertolo; Lo Castro, Zanon, Sorrentino, Bravin; Amin, Camara, Montesanto; Tuttoilmondo, Ja Ja, Bogo. Subentrati nel corso della partita Paganin, Ros, Santomaso, Dambele, De Nardi e Segat.
Allenatore: Roberto Pavan.

ARBITRO: Rizzuni di Belluno.

MARCATORI: 2' Pinatti, 8' Fusciello, 13' Fusciello (rig.), 28' Ja Ja, 33' e 41' Cossalter; 56' ed 82' Stefani, 66', 77' e 79' Madiotto, 88' ed 89' Boschet.

NOTE: serata calda, terreno in ottime condizioni, spettatori 150 circa.

Cronaca

Sei attaccanti schierati, tre per tempo, dodici gol realizzati: l'Union Feltre cavalca l'estro delle sue punte e batte il volenteroso Limana, neopromosso in Prima Categoria, con un bottino considerevole. Andrea Pagan ruota ventidue uomini (fuori Calì, Giacomazzi e Bartolini per acciacchi assortiti) tenendo fermo l'impianto, il suo 4-3-3. E la squadra, pur considerando le tre serie di differenza rispetto all'avversario odierno, sparge sul rettangolo verde diversi momenti di calcio arioso e ficcante. Ma il taccuino è gonfio, procediamo con la cronaca.

Due minuti, prima scorribanda di Salvadori, filtrante sul lungo Pinatti, gancio a liberare il destro due metri dentro l'area, conclusione a giro di rara precisione, 1-0. 8', da quella zolla retrocediamo di cinque/sei metri, punizione: va Fusciello, anch'egli col destro liftato, la palla batte a terra e s'infila vicinissima al montante, 2-0. Per il primo quarto d'ora, si spinge preferibilmente dalla parte del capitano, poi il gioco sulle due fasce si equilibrerà. Cossalter prova il destro secco sul primo palo, bella risposta di Bertolo. Pinatti replica il movimento che gli era valso il gol in apertura, stavolta lo agganciano, rigore: tocca di nuovo a Fusciello, trasformazione impeccabile, palla di qua, portiere di là, 3-0. Ancora Pinatti sugli scudi, col gran cambio di campo sull'avanzata di Pinton che va sul fondo e crossa, testa di Fusciello a lato d'un palmo. Time-out, ci si disseta. Al rientro, Cossalter e Fusciello invertono le fasce di competenza. Da uno scambio non preciso tra Solagna e Pelizzer in mezzo al campo, prende il via la ripartenza che consente a Ja Ja, anche dopo un rimpallo, di scavalcare Borrelli in uscita e marcare per il Limana: 3-1. Fusciello riprova da fermo, stavolta in posizione più centrale, ma manca di poco il bersaglio. Poi, 33', spunto di Cossalter che salta l'uomo ma esalta il riflesso di Bertolo nel chiudergli lo specchio. Basta un minuto scarso: il niño entra in area da sinistra e stavolta trafigge l'estremo gialloblù col destro di giustezza, 4-1. L'intero tridente ha così trovato la via del gol. Altra iniziativa di Salvadori, tocco sulla profondità per lo stesso Cossalter che vede la palla rimbalzargli a meraviglia: collo sinistro senza pensarci e gran gol sotto la traversa, 5-1, applausi convinti. Intervallo.

Mille sostituzioni, di qua e di là. Zonta parte forte, spinge e tocca dietro per Stefani, piatto sul primo palo, risposta in angolo di Bertolo. Corner da destra con tocco corto, cross ben calibrato, stacco perentorio dello stesso Stefani nel cuore dell'area, 6-1. Il Limana avvicenda altri tre effettivi, l'Union trova la settima segnatura in capo ad una splendida trama: Guagnetti in verticale su Boschet con palla a terra, tocco illuminante di prima intenzione della giovane ala che manda dentro Zonta, palla dietro del terzino, zampata di Madiotto, gol. E' ancora Boschet, passata da poco la mezz'ora, a regalare il cioccolatino: ricamo col mancino per Stefani, bravo a scavalcare il portiere indirizzando verso la porta sguarnita, Madiotto si fa ingolosire, la tocca lui già quasi sulla linea e si prende la paternità del gol, 8-1. Replay di prima, al 79': Guagnetti dentro, rasoterra e tesa, per Boschet che stringe, primo dribbling di Alex, sul secondo lo contrano, ma la palla filtra ugualmente, Madiotto l'ha fiutata e la fa sua, entra in area e scarica la bordata col collo sinistro inchiodando il povero Bertolo, 9-1. Boschet straripa nell'ispirare i compagni: biglia sul movimento in verticale di Stefani, interno destro a fil di montante, 10-1. Cinque punte su sei hanno iscritto il proprio nome sul tabellino dei marcatori. Ne manca una, e quest'una si ribella: cross da destra sul secondo palo, Guagnetti sale e fa da sponda, Boschet si allunga in estirada e parcheggia la sfera in fondo al sacco, 11-1. Per replicare un minuto dopo, di testa, su gran traversone dell'amico Paludetto. Finisce 12-1, saluti ed abbracci in mezzo al campo, e già da domani avanti con la preparazione.

Campo di gioco

Impianti Sportivi Rasai

Impianti Sportivi Rasai, Via Enrico Fermi, 32030 Rasai BL, Italia

Condividi: