Union Feltre vs Montebelluna, Serie D

Serie D Girone C | 23^ giornata | Stagione 2017/2018

1-0

Serie D Girone C, Union Feltre vs Calcio Montebelluna

Tabellino

UNION FELTRE (4-3-3): Borrelli; Pinton, Busatto, Giacomazzi, Salvadori; Pelizzer, Tanasa, Episcopo; Rizzo (35' s.t. Zonta), Madiotto, Cossalter (30' s.t. Boschet).
Allenatore Andrea Pagan.

MONTEBELLUNA (3-5-2): Milan; Cosner (43' s.t. Tronchin), Tonizzo, Diop; Bagarolo (30' s.t. Spagnol), Zago, Perosin, De Vido, Pettinà; Sartori (18' s.t. Dal Dosso), Munarini.
Allenatore Matteo Zulian.

ARBITRO: Giorgio Piacenza di Bari.

MARCATORI: 7' s.t. Pinton.

NOTE: pomeriggio soleggiato, spettatori 400 circa. Recupero p.t.0', s.t.2'. Angoli 6-5 per il Montebelluna. Ammoniti Pelizzer e Tanasa (UF), Perosin (MB).

Cronaca

Union Feltre vs Montebelluna, Serie DQuindici punti nel girone di ritorno: il 2018 è fin qui un incanto. Partita scorbutica, però, quella di oggi. La vinciamo con un avvio di ripresa veemente e con la vera differenza che l'Union Feltre sta dimostrando rispetto anche solo a due mesi fa: adesso non regala nulla, gestisce le situazioni con freddezza, fa prendere agli episodi la direzione che le è utile. E' cresciuta in consapevolezza, insomma. Sa interpretare le diverse fasi delle partite, sa dar loro la piega giusta. Ora, la trasferta al Gavagnin ed il derby col Belluno (a proposito, è ufficiale: si disputerà domenica 25 febbraio allo stadio “Zugni Tauro”) li può affrontare conscia della propria forza.

Mister Pagan s'affida all'undici previsto: Rizzo e Cossalter supportano Madiotto, i tre “vecchi” in mediana. Il Montebelluna difende a tre (cinque), Cosner è tolto dall'out, niente sgroppate. Perosin giostra da play, ma va ad occuparsi di Tanasa in non-possesso. Sulle fasce, i giovanissimi Bagarolo e Pettinà si smazzano: avanti e indietro, a tutto campo.

Quarto minuto, Borrelli esce su Munarini che punta il fondo, non tocca la palla, non si capisce se ci sia contatto, gli ospiti non protestano granchè. Pagan si fa sentire da subito, l'inizio non è dei più fluidi. Mettiamo fuori la testa con Tanasa: stop di petto al limite dell'area e collo sinistro prima che la palla tocchi terra, alto. Poco più in là, Cossalter si fa luce sulla sinistra e, entrato in area, cerca il destro in caduta, Milan blocca a terra. 16', Madiotto scippa palla a Tonizzo, va sul fondo e tocca dietro per Cossalter, magnifico doppio dribbling del niño nel cuore dell'area, pronta l'uscita bassa di Milan ad impedirgli la conclusione ravvicinata. Replica trevigiana, Zago va via sulla destra e crossa, bella torsione di Munarini, colpo di testa largo non di molto. La partita ristagna, però, le due squadre difettano in ritmo e precisione, Pagan strepita dalla panchina per come (non) gestiamo palla. Angolo per noi, palla corta su Rizzo, traversone in area, la difesa biancazzura s'è persa Giacomazzi che, tutto solo, incorna schiacciando a terra: superba la risposta di Milan, che vola sulla propria sinistra ed inchioda lo 0-0 deviando a mano aperta. In chiusura di tempo, bel lavoro di Zago al limite dell'area e scarico sull'accorrente De Vido, la cui conclusione di prima sorvola la trasversale. Intervallo.

Calcio serie D: Union Feltre vs Montebelluna - esultanzaNessun cambio, se non nel nostro atteggiamento: dal primo pallone, si vede che il piglio è totalmente diverso. Ampia triangolazione Episcopo-Madiotto-Episcopo, Mattia può sparare col destro dal limite dell'area ma strozza la conclusione che si spegne scarica sul fondo. 4', Pinton sventaglia su Salvadori in cambio-gioco, cross al veleno del capitano, deviazione rischiosissima di Tonizzo che sfiora l'autorete. Abbiamo alzato il ritmo, premiamo convinti. Madiotto pesca Rizzo in area ma il catanese è chiuso, deve allargarsi fin quasi sulla linea di fondocampo e lì, magia: girandosi, trova il pertugio impossibile per scodellare un cioccolatino sul secondo palo, dove è arrivato Pinton che va allo stacco poderoso ed inzucca in rete, 1-0! Il Montebelluna si riversa subito in avanti, alla ricerca del pari. Sugli sviluppi di un corner, Perosin esplode il mancino ma manca ampiamente la porta. Cosa che non fa De Vido, di nuovo in seguito a calcio d'angolo, da sinistra: il suo colpo di testa è perentorio, se non risulta vincente è per il riflesso felino di Borrelli che va a toglierlo dalla porta, paratona! Un minuto più tardi, ancora Borrelli a dire di no a De Vido, stavolta accartocciandosi a terra, per un intervento più ordinario. Siamo troppo schiacciati, fatichiamo a riprendere campo, ma quando Cossalter riesce a farlo (25') con una sgroppata delle sue creiamo una palla-gol nitida: sul tocco di Alex per Madiotto a rimorchio, il sinistro secco del Diez sfila ad un palmo dal primo palo, scuotendo l'esterno della rete. I tre davanti (Rizzo, Madiotto e Cossalter) si scambiano continuamente di posizione, a togliere riferimenti alla retroguardia trevigiana, finchè Boschet subentra ad Alex. Telefonata di Perosin dai diciotto metri, Borrelli agguanta in scioltezza. Ora il nostro estremo è in fiducia: sulle palle alte, detta legge. Zonta rileva Rizzo e sta nei tre davanti, ed al 39' ripartenza ficcante: Pelizzer lotta e fa sua la palla, tocco “sopra” per Pinton che è partito, il padovano arriva fin quasi sul fondo e la mette radente in area, Madiotto è troppo avanzato, Boschet no, destro di prima intenzione da dieci metri e senza pressione, palla alta, occasione enorme! Ultimo cambio di mister Zulian, solo due minuti di recupero, il Montebelluna ci prova, ma rischi non ne corriamo più neppure mezzo. Vittoria!

Campo di gioco

Impianti Sportivi Boscherai

Impianto sportivo Boscherai, Via Guglielmo Marconi, 11/f, 32034 Pedavena BL, Italia

Condividi: